L’atlantico in solitaria – le parole e le immagini dei partecipanti all’edizione 2009 della mitica OSTAR. Questa regata parte da Plymouth, Regno Unito con arrivo a Newport, Rhode Island, Stati Uniti.

L’edizione del 2009 regalò un inizio molto veloce con venti da Est ma sarà ricordata per la burrasca che travolse la flotta in corrispondenza dei banchi di Terranova. Il centro depressionario costrinse molti a scegliere una rotta molto più a Nord di quanto anticipato, navigando in zona iceberg. Quell’anno infatti gli iceberg si estendevano molto più a Sud di altre edizioni.

Fra gli italiani primo in tempo reale Roberto Westermann su Spinning Wheel, secondo Luca Zoccoli su In direzione ostinata e contraria. Terzo Marco Nannini su British Beagle, vincitore della Classe EIRA ed IRC3 e Gianfranco Tortolani su Città di Salerno costretto ad abbandonare la barca dopo aver subito un ribaltamento.

L’atlantico in solitaria – Gli Italiani alla OSTAR 2009

Le interviste all’arrivo

Marco Nannini prima della partenza

La rotta

La rotta di Marco Nannini alla OSTAR 2009
La rotta di Marco Nannini alla OSTAR 2009

Potrebbero interessarti

 

Barca a Vela non è solo un sito di notizie!Il meglio per la nautica scelto da chi vive il mare.
Scopri il negozio